Recensioni

Maggio 28, 2020

Ricomincio da me, semplice e un po’ banale.

Consigliato a chiunque creda ancora nel romanticismo e nei buoni sentimenti, non disdegni i cari vecchi cliché e rifugga di atteggiarsi a intellettualoide da strapazzo.